Cessione del Quinto

Cessione del Quinto per pensionati residenti all'estero

Grazie ai consulenti di prestitoestero.it, i pensionati italiani residenti all’estero possono contare sulla possibilità di richiedere un prestito personale con cessione del quinto della pensione, uno tra i finanziamenti più convenienti, garantiti e sicuri, per te e per i tuoi cari.

Si può chiedere in Italia un prestito da residente all’estero?

Questa è la domanda che sempre più spesso si pongono i pensionati italiani che si sono trasferiti all’estero e che incontrano numerose difficoltà a richiedere un prestito in un Paese diverso dall’Italia.

Non ti preoccupare però, abbiamo pensato anche a questo: che tu viva in un Paese dell’Unione Europea, come la Spagna, Francia, Germania, Austria, Slovenia, oppure che tu abbia deciso di trasferirti oltreoceano e vivere Stati Uniti d’America, in Canada, Brasile o Argentina, o ancora, che tu abbia scelto le Canarie, la Grecia, il Portogallo, l’Albania o Tunisia per la tassazione agevolata sulle pensioni, ascolteremo volentieri le tue esigenze e valuteremo la possibilità concederti un prestito con Cessione del Quinto per residenti all’estero, perchè con prestitoestero.it si può!

I consulenti di prestitoestero.it sono specializzati nella valutazione e nell’istruttoria di Cessione del quinto per i pensionati italiani iscritti all’Aire, l’anagrafe degli italiani residenti all’estero. Se rientri in questa fattispecie dunque, ti mettiamo a disposizione alcuni strumenti particolari per venire incontro alle esigenze di chi non può stipulare contratti a presenzialmente, a causa delle distanze:

  • Riconoscimento da remoto;
  • Possibilità di firmare digitalmente in modalità interattiva;
  • Consulenza telefonica o in videoconferenza;
  • Erogazione dell’importo finanziato con bonifico bancario su conto corrente estero.

Abbiamo pensato a questi strumenti per accorciare le distanze e permetterti di richiedere un finanziamento senza dover rientrare in Italia, svolgendo tutte le operazioni, dalla valutazione del preventivo all’erogazione del prestito, comodamente dal tuo Paese di residenza.

Se vorrai, però, puoi venirci a trovare presso il nostro Studio di Pordenone: scopri dove siamo e come contattarci.

Non diversamente però dai connazionali residenti in Italia, potrai godere dei vantaggi della Cessione del Quinto, di cui troverai maggiori informazioni, cliccando il pulsante qui sotto.

  • Rate costanti a tasso fisso per tutta la vita del rimborso;
  • Rata massima non superiore ad 1/5 della pensione e fino ad una durata di 120 mesi;
  • Importi erogabili fino a 75.000 euro;
  • Tassi in Convenzione per i pensionati INPS o INPDAP;
  • Valutabili cessioni del quinto di anche di altri enti, come INPGI, ENPAM ed altre casse o fondazioni;
  • Prelievo mensile della rata direttamente alla fonte, senza doverti ricordare di alcuna scadenza;
  • Non sono necessari garanti né garanzie personali o reali;
  • Erogazione della liquidità tramite bonifico bancario, anche su conto corrente estero;
  • Rinnovabile con una nuova operazione o estinguibile in qualsiasi momento;
  • Valutabile anche in presenza di altri impegni finanziari;
VUOI RICHIEDERE UN PREVENTIVO GRATUITO E VELOCE?

Chi non può richiedere la Cessione del Quinto della pensione da residente all'estero?

Non tutti i pensionati residenti all’estero possono richiedere la Cessione del Quinto. Non sono finanziabili, infatti con Cessione del Quinto:

Le pensioni e assegni sociali

Le pensioni di invalidità civile

Le rendite Inail

Inoltre, non possono richiedere la Cessione del Quinto da residente all’estero, i percettori di assegni straordinari di sostegno al reddito:

VOCRED

Assegno straordinario settore del credito

VOCOOP

Assegno straordinario settore del credito cooperativo

VOESO

Assegno straordinario settore Monopoli di Stato

Ed inoltre, non è possibile richiedere la cessione del quinto da chi percepisce:

Prestazioni di esodo ex art. 4, commi da 1 a 7 – ter, della Legge n. 92/2012
Assegni al nucleo familiare

Oltre alle categorie già menzionate, non è possibile valutare le richieste di prestiti con Cessione del Quinto per i residenti nei Paesi considerati ad alto rischio riciclaggio e finanziamento terrorismo, nonché negli Stati attualmente sottoposti a sanzioni finanziarie internazionali, come l’embargo.

Algeria, Bahamas, Bielorussia, Bosnia Erzegovina, Botswana, Cambogia, Comore, Congo (Repubblica Democratica), Corea Del Nord, Costa D’Avorio, Crimea, Cuba, Ecuador, Egitto, Eritrea, ex Repubblica Federale di Jugoslavia, Ghana, Indonesia, Iran, Iraq, Islanda, Liberia, Libia, Mongolia, Myanmar, Pakistan, Panama, Repubblica di Guinea, Repubblica di Moldova, Serbia,  Siria, Somalia, Sudan, Trinidad e Tobago, Ucraina, Russia, Uzbekistan, Yemen, Zimbabwe.

Richiedi il tuo preventivo